L’associazione Amici del Cuore, sempre vicina e sensibile alle richieste dei propri associati e a quelle degli operatori a vario titolo legati al sevizio Cardiologico della ex ULSS 4 attuale Distretto 2, ha recentemente effettuato una donazione alla Unità Complessa di Cardiologia, diretta dal dott. Bortolo Martini. L’evoluzione tecnologica, la continua ricerca scientifica e le nuove evidenze in campo medico (EBM) permettono di rinnovare continuamente anche le apparecchiature elettromedicali. Avere in dotazione dispositivi di ultima generazione permette agli Specialisti di effettuare diagnosi precise ma soprattutto precoci prevenendo o individuando l’insorgere di patologie come le aritmie cardiache che, spesso, data la loro rara frequenza sono difficilmente diagnosticatili. Purtroppo la tecnologia, specie se avanzata, ha un costo elevato e talvolta le aziende ospedaliere che hanno sempre meno fondi a disposizione, non riescono a far fronte a tutte le richieste che ricevono. Ecco che entra in gioco la nostra associazione “Amici del Cuore Alto Vicentino” che nel mese di Aprile, con una spesa di 5734 euro, ha donato alla Cardiologia dell’ “Ospedale Alto Vicentino di Santorso” un registratore dell’elettrocardiogramma, indossabile: il sistema Wearable event recorder chiamato Nuubo. Si tratta di un sistema indossabile per la registrazione dell’elettrocardiogramma che permette il monitoraggio del paziente per periodi molto lunghi, da 2 a 60 giorni. Il sistema ha la caratteristica di essere estremamente confortevole per il paziente, ed è formato da 2 parti:

una canottiera dotata all’interno di elettrodi prestampati per la rilevazione del segnale elettrocardiografico (ECG),

un micro registratore in grado di ricevere ed immagazzinare il segnale per tutto il periodo in cui viene indossato; non vi sono quindi fili o parti adesive che possono intralciare i movimenti o creare irritazioni alla pelle.

Si tratta del sistema, non impiantabile, più avanzato per la registrazione continua e prolungata della traccia ECG. Non va confuso con la registrazione Holter, che per caratteristiche di alta definizione è indicato per un periodo breve, 24-48 ore. Questo sistema è indicato per i pazienti che possono avere una sintomatologia (cardiopalmo, vertigini o perdite di coscienza) che potrebbero essere causate da un aritmia cardiaca. Il micro registratore (chiamato Minder) necessita di trenta minuti di ricarica quotidiana, il tempo della doccia serale, e poi è in grado di registrare continuamente per più di 24 ore.

Per le sue caratteristiche può essere impiegato anche nei bambini e negli atleti. Al termine del periodo indicato (o al comparire dei sintomi) tutta la registrazione ECG viene elaborata da un software che è in grado, in pochi minuti, di rilevare e segnalare al Medico le anomalie clinicamente più importanti come ad esempio delle pause (rallentamento patologico della frequenza cardiaca) o dei periodi di tachicardia (aumento patologico della frequenza cardiaca). Il dott. Sergio Cannas, responsabile dell’elettrofisiologia dell’Ospedale di Santorso commenta così questa importante donazione: “Un piccolo, ma importante passo avanti per la Cardiologia. L’acquisizione di questa strumentazione permetterà di diagnosticare alcune aritmie che con le apparecchiature tradizionali erano difficili da documentare e di conseguenza questo permetterà un trattamento dei pazienti ancora più mirato ed efficace. Pertanto a nome della Cardiologia e di tutti i pazienti che ne beneficeranno, ringrazio l’Associazione Amici del Cuore Alto Vicentino per essere sempre presente e vicina ai bisogni delle persone affette da patologie cardiovascolari”.

Amici del Cuore