Ecco un argomento su cui meditare.

Secondo i ricercatori della Michigan University andare d’accordo con i propri vicini di casa fa bene soprattutto al cuore. Lo studio, durato quattro anni, ha mostrato che relazioni positive e rapporti amichevoli con le persone del vicinato possono ridurre, anche fino al 67%, il rischio di crisi cardiache (uguale percentuale di rischio divide il fumatore dal non fumatore). Sono state coinvolte 5000 persone inizialmente in salute, con età media di 70 anni.

Gli scienziati, incrociando i dati raccolti con alcuni fattori di rischio (età, sesso, stile di vita, patologie…), hanno evidenziato che il pericolo di incorrere in problemi cardiaci è minore in anziani che instaurano buoni rapporti con i propri vicini rispetto a chi, invece, vive circondato da persone di cui non si fida o con cui non va d’accordo. Lo studio dimostra come l’ambiente sociale possa avere un ruolo importante sulla nostra salute.

Tratto da FocusD&R – Autunno 2014

Amici del Cuore