Nei numeri precedenti de L’Informacuore vi avevamo informati della impossibilità, a far data dal 1° aprile, di accedere all’Ambulatorio per il Trattamento Anticoagulante Orale (TAO).

Su suggerimento di un Socio abbiamo effettuato un’indagine per conoscere quanti, tra i nostri Soci in trattamento anticoagulante, dispongono di un indirizzo di posta elettronica; ciò per valutare la possibilità di inviare a mezzo P.C. i relativi dosaggi.

Sono arrivate alcune mail di risposta all’iniziativa, purtroppo in un numero esiguo che non ci consentono di dare avvio all’iniziativa.

Coloro che hanno aderito all’iniziativa riceveranno specifica comunicazione.