Lo scorso 7 giugno ci ha lasciato Giuseppe Zanon – componente il Collegio dei Probiviri e Referente per Zugliano – dopo aver contribuito per anni attivamente alla crescita, al consolidamento e alla visibilità dell’Associazione.
Nel mese di maggio ci eravamo incontrati parecchie volte: un Consiglio Direttivo, una cena a casa di un Socio, la gita a Duino e Trieste il 26 maggio con la moglie Franca: insomma nulla lasciava presagire quello che pochi giorni dopo sarebbe accaduto. Nonostante le sue difficoltà non aveva mai fatto mancare all’Associazione, e alla Comunità di Zugliano, la sua presenza.
Presenza fatta di pacatezza, buon senso e umiltà: tutte caratteristiche non facilmente riscontrabili oggigiorno.
Grazie Giuseppe per il contributo che hai dato, abbiamo trascorso insieme alcuni anni molto operosi: ora riposa in pace!

Adriano Pastore

Trascriviamo il brano predisposto e letto alle esequie da Gisella Paolin:

Grumolo Pedemonte, lunedì 11 giugno 2012 

Giuseppe carissimo, 

l’Associazione Amici del Cuore Alto Vicentino è qui oggi per dimostrarti innanzi tutto l’affetto. La tua collaborazione è stata preziosa e determinante la tua mediazione quando, per chetare burrasche, che  a volte agitano anche i mari più tranquilli, non hai lesinato del tuo tempo.
Tu ora già stai percorrendo il sentiero dell’Oltre, noi terremo vivo il ricordo della tua presenza che ci aiuterà a far tesoro dei tuoi consigli. L’esperienza sul campo, che hai trasmesso a tutti noi, sarà un faro amico che ci permetterà di navigare  con pacatezza e determinazione verso quell’ideale che ci accomuna.
Grazie Giuseppe, per tutto quanto hai saputo donare all’Associazione. Prosegui il tuo cammino su ali leggere, noi cercheremo di alleviare il tuo bagaglio di volontà e dedizione facendo buon uso dell’esempio che ci hai dato. Aiutaci a fare in modo di usarlo nella maniera più corretta per riuscire  a dosare saggiamente generosità e risparmio, come tu ci hai insegnato.

Un abbraccio con tanto affetto e riconoscenza, che la tua nuova vita sia serena!