Editoriale del Presidente

“….…la gratuità è l’elemento distintivo dell’agire volontario…….”

Cari Amici/care Amiche,
nell’editoriale che apriva il primo numero del 2011 avevo descritto i due concetti guida del 2011: Solidarietà e Responsabilità.

Questi due concetti sono tenuti costantemente presenti dal Consiglio Direttivo nell’ideare e realizzare le iniziative a favore della Comunità dell’Alto Vicentino, iniziative che sono diventate elemento portante della vita associativa. Il centinaio di Soci che quotidianamente opera a sostegno delle attività associative, che tutti ben conoscete, lavora nella assoluta e totale gratuità.
I “Centri di Prevenzione”, le conferenze, le palestre, i Corsi e tutte le altre iniziative sono rese possibili dalla disponibilità di tempo e di energie, dalla competenza e dalla passione di molti tra voi.

L’Associazione ha conosciuto, negli ultimi tempi, una crescita rapida, quasi tumultuosa, per cui è stato necessario stabilire delle regole precise, ad esempio ponendo delle limitazioni nell’accesso alle palestre sempre con l’obiettivo, tuttavia, di migliorare la qualità delle prestazioni e delle attività associative. E’ probabile e comprensibile che qualcuno si sia sentito limitato nelle sue aspettative ma, questo, non autorizza nessuno a interpretare ad personam norme poste a tutela dell’Associazione o a derogare ai principi di una civile convivenza.
Mi auguro che tutti i Soci comprendano e condividano queste mie parole che hanno, come unico scopo, di fare chiarezza e di migliorare la vita associativa!
Adriano Pastore

RA-studio